chiesa di Domo

Settembre 2017

 Leggi e scarica

il Notiziario del mese

Trovi anche tutti i Notiziari

dal 1988 ad oggi

Sezione Ragazzi

Web sicuro

 Calendario 2017

Famiglia al centro

Agenda Diocesana 2017-2018

 

chiesa di Porto

Chiamati a vivere nell'orizzonte di Dio

Forse con tutti gli slogan, che la pubblicità dei vari "divi del momento" ci propina per la sua soluzione commerciale" della vita, può sembrarci poco significativa la nostra ricchezza di vita cristiana che afferma come: tutti siamo chiamati alla vita per vivere nell'orizzonte di Dio.
E' facile, ancora oggi, facendo riferimento alle realtà storiche dei nostri campanili che, punteggiando da secoli le nostre valli, con il suono delle campane, ci hanno testimoniato questa nostra realtà umana che annuncia, per grazia, la sua comunione eterna con il Dio che è Padre, Figlio e Spirito Santo.
Da secoli, le nostre chiese, che ci stanno profondamente a cuore, sono il bell'annuncio quotidiano dell'amore eterno nel quale Dio ci ha chiamato a condividere il suo progetto di vita:
"amatevi come io vi ho amato".
I nostri predecessori hanno mantenuto "alta", per fede, questa comunione con Dio attraverso tradizioni che affondano le proprie radici proprio in questo legame di vita e di riconoscenza con il Signore del cielo e della terra e con tutti i suoi santi.
Infatti questa profonda eredità spirituale, che ci è stata trasmessa con la ricchezza della tradizione alimentata dalla fede, caratterizza ancora oggi tante nostre scelte di vita quotidiane.
Ai nostri giorni però, questa ricca eredità spirituale, la "vediamo" minacciata dall'invadenza dell'individualismo che spinge a lasciare le chiese e i campanili come presenze solo storiche-architettoniche del passato.
Ci si accorge di questa mentalità staccata dallo "sguardo al cielo" anche durante le feste patronali nelle quali sono molto vissute le tavole imbandite e molto meno i banchi della preghiera. Certamente il calore delle relazioni umane non manca, ma il riferimento al Santo che dà il nome alla festa rimane molto sullo sfondo. Anzi l'impegno per l'accoglienza "nutritiva" è così impellente che spinge a delegare a pochi la responsabilità di ringraziare il patrono nella preghiera come è la santa messa per la quale il patrono di "turno" si nutri per saper amare pienamente con la sua vita di testimone. Basta fare memoria della Vergine Maria a cui siamo tanto devoti, di san Giorgio, di san Genesio, di san Luigi, di san Rocco, di san Michele, ecc..
Ma ecco che oggi, forse, è più facile che i pro-pronipoti delle "generazioni", che avevano voluto slanciare verso il cielo il ringraziamento a Dio Padre per la sua meravigliosa misericordia, rischiano di ricordare solo il nome del patrono legato a manifestazioni di pranzi e cene che abbondano piacevolmente.
E' pur vero che ciascuno vede le cose dal suo punto di vista, ma se il nome della festa è legato al nome di un santo potrebbe essere plausibile vederlo anche al centro della medesima festa come si fa normalmente quando si festeggia il compleanno di una persona amata. La persona amata diventa infatti il "centro" di molte premure e attenzioni proprio perché è grazie a lei che si fa festa, che ci si scambia doni, che s'invitano gli amici e i vicini.. ..
Tutto infatti vuole celebrare la presenza del festeggiato. Le mamme e i papà, i nonni e gli zii si preparano per tempo per "circondare di gioia" il festeggiato, tanto caro al loro cuore.
Ciascuno vuole esserci proprio per ringraziare con quello che si può e si desidera donare.
Sante mamme e papà, santi nonni e nonne che saprete sempre aprire gli orizzonti dei vostri figli e nipoti al "cuore" delle feste patronali sapendo mettere al centro di esse la vita gloriosa e misericordiosa dei santi.
Campanili e chiese saranno così "consegnati" nelle loro mani al fine di perpetuare e arricchire la gioia della festa dei "patroni" per la vita quotidiana.
don Ervé


Appuntamenti


Festa di San Michele

domenica 3 settembre

s. Messa e incanto ore 16

dalle 12,30 gastronomia sul prato


Le Quattro giorni comunità educanti secondo lo Spirito

Nella Zona pastorale di Varese viene riproposto il tradizionale ciclo di incontri rivolti a preti, diaconi, religiose, catechisti, operatori battesimali, educatori e insegnanti.

Gli appuntamenti sono:
GERMIGNAGA - Cinema Teatro Italia - Via Mameli, 20
ore 20,45 di Martedì 19, Venerdì 22, Martedì 26, Venerdì 29 settembre 2017



per saperne di più sul nuovo anno oratoriano, clicca qui


Missione Etiopia 2017

un breve resoconto dell'esperienza di Chiara e Francesco in Etiopia nell'agosto 2017


Festa patronale di Porto

guarda le foto della Processione Mariana

 

Festa di San Genesio a Sarigo

guarda le foto del falò e i preparativi per la processione


Un ricordo del Card. Dionigi Tettamanzi

attraverso le sue visite in Valtravaglia

a Domo il 20 agosto 2002

a Ligurno il 13 gennaio 2004

a Domo il 29 luglio 2007

a Porto il 21 luglio 2013

 


Mario Delpini nuovo arcivescovo di Milano

per saperne di più sul nuovo Arcivescovo, clicca qui!



Novità inserite nel sito, aggiornamenti...

2017

25 luglio, la nuova Agenda Diocesana da luglio 2017 a luglio 2018 (da home page)

4 settembre, le foto dell'ordinazione sacerdotale di don Ervé il 10 giugno 1978

29 agosto, il notiziario di Settembre 2017

29 agosto, la seconda esperienza missionaria di Chiara e Francesco in Etiopia

29 agosto, la nuova scheda storica dai nostri archivi

29 agosto, la nuova puntata dell'itinerario biblico

29 agosto, la nuova rubrica sulla Cucina dei Santi

29 agosto, la nuova fotogallery della chiesa di san Michele all'alpe

1 agosto, il ricordo di don Giuseppe (donGi) Fonsato

19 giugno, il ricordo per Mons. Gianpaolo Ferrario

30 marzo, l'incontro Lettori del 18 marzo: Gruppo Lettori

 

1 agosto, le nuove pagine dedicate ai parroci di Porto e di Domo (vai al menu di sinistra) aggiornate periodicamente anche con altre figure di sacerdoti legati alle nostre parrocchie

2016

28 dicembre, il calendario annuale 2017 "Famiglia al centro"

31 ottobre, il resoconto della Visita Pastorale del card. Scola a Luino

1 gennaio, il restauro del Battistero di Domo

 


Se desiderate ricevere sulla vostra casella mail il Notiziario Mensile o volete essere aggiornati sulle attività dell'Unità Pastorale, potete richiederlo scrivendo a

info@parrocchiaportodomo.it

 

"Il nostro impegno di portare il Signore
nelle Case di tutti non cessa mai!"

Cari Amici e Amiche, vi preghiamo di segnalare - a Don Hervé, al diacono Luca, alla Signora Iva (per Porto), al Signor Ezio (per Domo) - le persone malate, anziane o comunque con problemi di mobilità che desiderano ricevere la Comunione nella loro abitazione.
Noi contatteremo gli interessati o i loro familiari concordando le modalità in dettaglio.

…E non dimenticate di segnalarci anche coloro che sono ricoverati in ospedale o alle case di riposo!

Grazie per la vostra collaborazione!

per non dimenticare...

Come molti avranno notato, stiamo raccogliendo e pubblicando sul sito web della nostra Unità Pastorale fotografie e ricordi dei parroci e dei sacerdoti di Porto e di Domo, per conservarne la memoria e riproporre la loro figura al ricordo di tutti. Sono anche ricordate altre figure di sacerdoti legati alle nostre parrocchie.

E' iniziata anche la pubblicazione di articoli di carattere storico relativi a Porto e a Domo.

Vi chiediamo la disponibilità a prestarci eventuali foto, immaginette, ritagli di giornale, testi, ricordi, in vostro possesso, che fotograferemo e prontamente vi restituiremo. Il materiale ricevuto sarà pubblicato sul sito web o utilizzato per eventuali attività culturali delle nostre parrocchie.

Grazie a tutti per la collaborazione!


CONTRIBUTI E OFFERTE PER RESTAURI E LAVORI

Chi volesse contribuire alle spese per i lavori eseguiti o in programma può farlo tramite bonifico bancario su uno dei seguenti conti della parrocchia:

PARROCCHIA DI PORTO
IBAN IT56 D033 5901 6001 0000 0122 758
causale: ....

PARROCCHIA DI DOMO
IBAN IT82 X033 5901 6001 0000 0122 760
causale: ...

Le offerte per le sole opere di restauro autorizzate dalla Soprintendenza sono deducibili dalle tasse richiedendo l'apposita attestazione in Parrocchia.