DON PRIMO LUIGI BONI

nato a Sarigo il 18 marzo 1926
morto ad Alba il 29 novembre 1914

88 anni di età, 76 di vita paolina,

70 di professione e 63 di sacerdozio

 

Il comunicato della Casa Madre

Alle 15:30 ore di ieri, 29 novembre, nella comunità "Divina Provvidenza" di Alba, è tornato alla casa del Padre il nostro fratello sacerdote
Don Primo nacque il 18 marzo 1926 a Castelveccana (Varese, Italia) ed entrò in Congregazione l'11 settembre 1938 nella comunità paolina di Alba. Compiuto il noviziato, emise qui la prima professione religiosa il 7 settembre 1944. Compiuti gli studi filosofici e teologici, emise la professione perpetua l'8 settembre 1949 a Roma e qui fu anche ordinato sacerdote l'8 luglio 1951.
Poco dopo l'ordinazione presbiterale, fu inviato nella comunità di Bari, come maestro degli aspiranti delle scuole medie (1951-1955) e successivamente, come maestro dei discepolini, ad Alba (1955-1968), incarichi che accettò e visse con grande dedizione. Dal 1968 al 1975 trascorse un lungo periodo in seno alla famiglia, per riprendersi da disturbi al sistema nervoso che l'avevano colpito, esercitando il ministero presso una cappellania. Dal 1975 al 1979 fu di nuovo nella comunità di Alba, impegnato nel reparto di brossura, per poi trascorrere ancora un periodo in famiglia (1979-1981).
Al suo rientro, fu trasferito nella comunità di Porta Medaglia, la tenuta poco lontano da Roma, dove rimase per lunghi anni (1981-2005). Nel 2005, con l'avanzare dell'età e l'accresciuta necessità di cure, don Primo fu trasferito nella casa Don Alberione di Albano Laziale, dove prestò il suo ministero nelle comunità paoline finché le forze glielo consentirono e poté anche ricevere la cure adeguate al suo stato.
Persona molto discreta e sobria, amante della disciplina, don Primo ha vissuto la sua vita di paolino nella semplicità, adempiendo fedelmente gli incarichi ricevuti.
Affidiamo ora don Primo alla bontà misericordiosa del Padre e al volto benigno del Maestro che attende e ricompensa i servi fedeli che hanno lavorato nella sua vigna. Gli chiediamo, a ridosso del Centenario della Famiglia Paolina appena concluso, l'intercessione per le necessità di tutta la Congregazione, in particolare per la Provincia Italia.
Roma, 30 novembre 2014 Don Vincenzo Vitale

I funerali si sono svolti lunedì 1 dicembre 2014 alle ore 10 nel Tempio San Paolo di Alba. La salma è proseguita quindi per Sarigo di Castelveccana (Varese), dove avrà luogo una benedizione nella chiesa di San Giorgio prima della tumulazione nel cimitero locale.